Consigli sull’orto

Descrizione

Orto
Il famoso “orto a chilometri zero” e’ diventato una sana abitudine per molti Italiani che scelgono di coltivare ortaggi genuini, magari coinvolgendo anche i bimbi in questa attivita’ appassionante e creando un piacevole orto-giardino.
Le buone cure dell’eco-orticoltore

Per coltivare gli ortaggi e’ importante preparare bene il terreno favorendo la sua naturale fertilita’, da incrementare con apporti di concime di natura organica e terriccio da compostaggio. Semi e piantine da trapianto, vanno seguiti con regolarita’, tenendo presente che l’orto ha un fabbisogno idrico medio piu’ elevato rispetto al giardino.

Oltre a concimazioni e innaffiature regolari e’ importante curare bene la salute delle piante ortive. Tutte le piante da orto possono essere soggetti ad alcuni problemi (malattie fungine, attacchi di parassiti…).

Per avere effetto, il trattamento antiparassitario deve essere fatto subito, ai primi segnali di attacco, utilizzando agrofarmaci di origine biologica, organica e minerale ammessi in agricoltura biologica, trappole per la cattura dei parassiti da somministrare sia in forma curativa che, quando e’ possibile, anche come forma di efficace prevenzione.

Per ridurre la sensibilita’ degli ortaggi a malattie e parassiti, l’orto deve rispettare le regole della successione e della rotazione: negli anni si devono spostare gli ortaggi da una parcella all’altra, evitando di mettere verdure della stessa famiglia (per esempio peperone e pomodoro) sullo stesso terreno in anni successivi, per avere un migliore raccolto e minori malattie.

Marca

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Consigli sull’orto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment